Come la tranquillità di essere compreso

Spesso penso ad una cosa: ci lamentiamo sempre di come gira questo mondo, di quello che produce. Sappiamo perfettamente che se ognuno di noi lascerebbe, per un secondo al giorno, spazio al proprio cuore, tante cose sarebbero diverse….

Eppure siamo molto bravi a mentire, a non parlare, a negare e addirittura a dire alla prima occasione cose bruttissime….

Eppure sarebbe semplicissimo festeggiare tutto quello che c’è di bello intorno a noi!!…..con le parole e le emozioni che sentiamo veramente…e magari dire: IN CULO ALLE LANCETTE DELL’ OROLOGIO!! io devo voler bene mio fratello!!!

Ciò che dico è strano ma non ha un contrario, tranne in rare occasioni….

Be nella commedia della mia vita è entrato un personaggio che è grande “come la tranquillità di essere compreso”.

Lui non recita, lui E’,

lui è spontaneo come un emozione improvvisa, e non ti fà mai pesare niente, perchè guarda te e non ciò che fai, lui sta con te, e no con quello che indossi.

Ma sopratutto Lui è capace di festeggiare tutto quello che c’è di bello intorno a noi, e magari ci stà male se qualcuno non lo capisce.

Ma ciò non è stranezza bensì onore a te stesso, e solo povertà per chi non capisce.

Avere un amico come tè significa mettere le emozioni in tavola senza paura, e a dire il vero non conosco ancora un aggettivo per definire la grandezza di questo, ma sò solo che qualsiasi tempo o spazio si possa interporre, quando si sentirà un tappeto con un pò d’organo sopra ci sarò io a suonare due notine per rendere la nostra maledizione dell’anima lo scorrere di emozioni che tanto ci ha dato e tanto continuerà a darci finquando le nostre pellacce Blues staranno in verticale.

Il Blues non è altro che dire Ti Voglio Bene All’ Albino con la speranza di avvertire le emozioni della sua musica a prescindere da qualsiasi interposizione.

Con tutta la sincerità del legno di un manico di una chitarra da tanti

Zio Erik

Come la tranquillità di essere compresoultima modifica: 2009-01-25T23:12:57+01:00da voce_blues
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Come la tranquillità di essere compreso

  1. Tutto questo non è soltanto blues. Tutto è questo è vera e propria musica, nell’accezione più totale, grandiosa, immensa, immortale e divina. Voi siete persone musicali, c’è tanta di quella musica in voi che anche se non ci parliamo, non ci vediamo, se siete in Africa o in uno studio alla marina o in un ufficio a napoli o chisà dove ancora, io vi sento suonare. Mi mancate, fratelli blues, tutti quanti.

Lascia un commento